Notizie da Otranto

Pericoloso per ambiente e sicurezza dell’equipaggio: rimorchiatore fermo nel porto

I militari della guardia costiera hanno sottoposto a dei controlli un natante battente bandiera albanese. Viste le gravi anomalie riscontrate, il proprietario dovrà procedere alla “bonifica”, prima di ripartire alla volta della Grecia

Il rimorchiatore albanese fermo a Otranto. .

OTRANTO – È considerato pericoloso per la sicurezza e l’ambiente: un rimorchiatore albanese è detenuto nel porto di Otranto. I militari della guardia costiera di Gallipoli, durante un controllo per garantire il rispetto delle convenzioni internazionali per la salvaguardia della sicurezza della navigazione e della vita umana in mare, hanno infatti proceduto alla detenzione del rimorchiatore denominato “Adriatik”, attualmente in sosta nel porto idruntino.

Il fermo della nave è scaturito dall'accertamento di gravi carenze, reputate un potenziale pericolo per la sicurezza della nave e dell'ambiente. In particolare, durante la visita degli uomini della capitaneria di porto, è stato riscontrato il malfunzionamento degli impianti rilevazione ed estinzione incendio di bordo, l’insufficiente pulizia della sala macchine, oltre all’assenza o mancato aggiornamento delle carte nautiche e delle pubblicazioni previste per intraprendere la navigazione in direzione di un porto in Grecia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le carenze riscontrate hanno portato gli ispettori a considerare la nave al di sotto delle condizioni minime di sicurezza richieste dalla normativa internazionale. È stato ravvisato il mancato rispetto dei criteri minimi sia per la sicurezza dell'equipaggio e della nave, che per la prevenzione dell'inquinamento marino.  La nave, prima di poter ripartire, dovrà eliminare tutte le anomalie accertate, per poi essere sottoposta a un’ulteriore verifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

  • Il giorno più pesante: 152 nuovi casi accertati, un quarto nel Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento