Notizie da Otranto

In dieci a bordo di un piccolo scafo: al vaglio la posizione di uno di loro

Unità della guardia di finanza hanno intercettato il natante al largo della città rivierasca. Il personale di Croce Rossa ha fornito la prima assistenza. Indagini su sospetto scafista

Foto di Croce Rossa Italiana-Lecce

OTRANTO - Potrebbe esserci anche lo scafista tra i 10 profughi di nazionalità irachena, siriana a turca che sono stati fatti sbarcare nel porto di Otranto dopo che l'imbarcazione sulla quale viaggiavano, piccola ma dotata di due potenti motori, è stata intercettata dalle unità della guardia di finanza al largo della città adriatica. 

Gli operatori di Croce Rossa Italiana si sono occupati  di accogliere gli uomini, apparsi sfiniti dalla lunga traversata e dal caldo patito. Un medico ha visitato i migranti, comunque in discrete condizioni di salute. Gli inquirenti, dopo i primi riscontri, stanno vagliando il profilo di uno dei dieci: si sospetta possa aver condotto lo scafo per poi mescolarsi ai profughi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Fermato per strada trema davanti ai carabinieri. In casa aveva marijuana

Torna su
LeccePrima è in caricamento