Notizie da Otranto

Otranto, per un giorno l'autentica porta d'oriente

Nell'ambito delle iniziative del Salento Negroamaro 2007, il Castello Aragonese ospiterà il convegno internazionale sul Medio Oriente. Quattro tavole rotonde per un confronto fra culture

Il Castello Aragonese di Otranto
Tutto pronto al Castello Aragonese di Otranto per l'inizio del prestigioso convegno internazionale sul Medio Oriente, nell'ambito delle iniziative del Salento Negroamaro 2007, giunto alla sua settima edizione. Titolo del convegno sarà "Il vicino Oriente" dall'omonima trasmissione di Radio Radicale.it, che organizza l'evento: quattro tavole rotonde, che vedranno personaggi eminenti, orientali ed italiani, del mondo della cultura, dell'informazione, dell'università e della politica, confrontarsi sul complesso rapporto tra civiltà occidentale e quella arabo-islamica.

Mohammad Javad Faridzadeh, ambasciatore iraniano presso la Santa Sede, introdurrà il dibattito. Vittorio Emanuele Parsi, docente di relazioni internazionali, converserà, quindi, con il parlamentare e sociologo, Khaled Fuad Allam, con i teologi, Nicola Bux e David M. Jaeger, con il docente di sociologia delle religioni, Renzo Guolo, con il presidente della Provincia di Lecce, Giovanni Pellegrino, e con l'assessore regionale al Mediterraneo, Silvia Godelli, sul tema "L'Islam e l'Occidente. La grande sfida del nuovo secolo".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Subito dopo, il sociologo, Franco Chiarello converserà con esponenti del cinema iraniano come Antonia Shoraka, critica cinematografica, Khosrow Sinai, regista, Fereshteh Taerpour, produttrice, Hossein Taheri, attore, e con il regista cinematografico salentino, Edoardo Winspeare, sul tema "La Persia attraverso la macchina da presa. Incontro con il cinema iraniano". La manifestazione prenderà il via alle ore 18 ed avrà un proseguo nella serata di sabato 30 giugno. Otranto, questa volta, è l'autentica "Porta d'Oriente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento