Notizie da Otranto

Otranto in festa, lo spettacolo delle Frecce Tricolori domina nel cielo

Tutti con il naso all’insù ad ammirare le evoluzioni. Uno show invidiato in tutto il mondo. E che oggi ha toccato la Città dei Martiri

Tutti con il naso all’insù ad ammirare le evoluzioni delle Frecce Tricolori, e non solo. Uno spettacolo unico, invidiato in tutto il mondo. E che oggi ha toccato Otranto. Dal 4 al 7 luglio, infatti, la Città dei Martiri, ha ospitato la manifestazione “Otranto in festa”, a cura della Pro Loco e in collaborazione e con il patrocinio del Comune. Quattro giorni dedicati a enogastronomia, artigianato e mercatini, con lo spettacolo finale, che ha attirato migliaia di visitatori.

Video | Lo spettacolo delle Frecce nel cielo

A partire dalle 15, vi sono stati sorvoli dei velivoli storici P149, Stearman,T6 Texan. Poi, l’esibizione della formazione Fly Team. Quindi, il passaggio del velivolo ProMecc Aerospace e le esibizioni di Cap 10, della formazione Blu Circe, dell’elicottero Ulma, dello Yak Italia. A seguire, il sorvolo dei velivoli T346 Master del 61° Stormo, il passaggio dei motoalianti Blue Voltige, l’evento Elisar dell’Aeronautica militare, il sorvolo dei velivoli Mb339 del 61° Stormo e l’esibizione RV8. Quindi, elicottero e mezzi di altura della guardia di finanza e alle 18, il passaggio conclusivo, quello della pattuglia acrobatica nazionale delle Frecce Tricolori.

Una giornata che nessuno fra i presenti dimenticherà per la cura e la bellezza dello spettacolo. Foto e video di Antonio Quarta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Covid-19, chi rientra dalle zone colpite deve comunicarlo ai sanitari

Torna su
LeccePrima è in caricamento