Notizie da Otranto

“Divingusto”, due giorni dedicati alle eccellenze enogastronomiche pugliesi

Ad Otranto, doppio appuntamento con la quarta edizione del festival che celebra le specialità produttive del territorio, tra dibattiti, dimostrazioni di cucina e spettacoli di animazione. A presentare le serate Sabrina Merolla

OTRANTO - Un programma inedito e ricco di eventi: così si annuncia quello della quarta edizione del “Divingusto Festival”, l'appuntamento con le eccellenze enogastronomiche della Puglia, pensato per gli operatori italiani e internazionali dell'alta gastronomia, e dedicato al vasto pubblico che vuole conoscere il meglio delle produzioni locali.

Venerdì 24 e sabato 25 agosto, a partire dalle ore 20, il centro storico di Otranto sarà la cornice prescelta per accogliere la rassegna del gusto tra amore per la buona tavola, cultura enogastronomica e valorizzazione del territorio.  Un luogo di dibattito, un momento di riflessione per parlare e degustare il meglio delle produzioni enogastronomiche pugliesi: enogastronomia, cultura e intrattenimento in unico evento.

La porta d'Oriente si aprirà ad un percorso plurisensoriale tra degustazioni, dimostrazioni di cucina di qualità, musica e spettacoli di animazione, per incontrare e conoscere la cultura culinaria della nostra tradizione. Semplicità, sostenibilità e qualità i tratti salienti del Divingusto 2012 che, si preannuncia carico di emozionanti sorprese grazie alla collaborazione di Vittorio Cavaliere, esperto e professionista nel commercio di prodotti di qualità, grande conoscitore e divulgatore delle produzioni del territorio pugliese, a cui è affidata la consulenza organizzativa dell'evento.

La rassegna vedrà la partecipazione di Sabrina Merolla, ideatrice e conduttrice del format televisivo “Buon vento”, dedicato alla promozione e alla valorizzazione delle risorse territoriali pugliesi, e autrice dell’omonima pubblicazione (edita da Gelsorosso, Bari 2012) a cui è affidata la consulenza organizzativa e artistica della manifestazione, oltre alla presentazione della rassegna e alla conduzione degli showcooking nelle due serate-evento.

A comporre il “dream team” culinario di questa edizione, gli chef Antonio Sgarra, executive chef di Tenuta Donna Lavinia di Trani (Bt), medaglia d’oro alla coppa del mondo di cucina Expo Gast 2010, Leonardo Di Clemente, executive chef de “I Luoghi di Pitti” di Altamura (Ba), già executive chef dei Four Season di Tokio e di Londra, Giovanni Lorusso, executive chef del Ristorante “Le Lampare al Fortino” di Trani (Bt), oro assoluto al Global Chef Challenger 2012, Luigi Chirico della “Masseria Quis Ut Deus” di Crispiano (Ta), col suo emblema della “cucina senza fritti e soffritti”. Loro saranno i protagonisti degli show-cooking della serata di venerdì 24 agosto 2012. 

Nella serata del 25 agosto 2012 il palcoscenico sarà affidato alle food performances di Alessandro Pascali, chef della “Tenuta Furni Russi” di Serrano (Le), paladino della tradizione culinaria salentina, con quel personale tocco di creatività appreso dai suoi maestri stellati Alan Ducasse, Carlo Cracco e Stefano Baiocco; Giuseppe Tafuni e Michele Cioce, rispettivamente patron e chef del “Ristorante Del Corso” di Altamura, con la loro filosofia mediterranea tra terra di Murgia e mare di Puglia; Sirio Paiano, chef patron del “Cantico dei Cantici” di Otranto, autore di inediti e delicati accostamenti tra frutti del mare e frutti dell’orto; Pasquale Fatalino, patron de “L'Antica Locanda” di Noci (Ba), chef pluripremiato fra i migliori di Puglia con la sua cucina dei sapori ritrovati, protagonista di rilievo della gastronomia delle Murge.

Ogni preparazione presentata dai protagonisti del “dream team” culinario sarà storicizzato e valorizzato da Vittorio Cavaliere che, nei suoi brillanti commenti dal tema “Il vino del privilegio”, in omaggio al maestro Luigi Veronelli, curerà l’abbinamento dei piatti ai un vini prescelti e selezionati tra le ricercate selezioni vitivinicole proposte all’interno del percorso gustativo della rassegna. Un appuntamento col gusto imperdibile non solo per gli addetti ai lavori ma anche per tutti gi amanti della buona tavola, che non poteva trovare cornice più indicata del centro storico idruntino. Dove ai tradizionali stand di degustazione si alternerà la grande cucina a cielo aperto proposta da chef di alto profilo, che sveleranno i segreti della loro cucina con la preparazione delle loro migliori ricette.

Inoltre, il programma continuerà con le esibizioni musicali delle street band più apprezzate del territorio e, nei punti più suggestivi del centro storico di Otranto, artigiani pugliesi ripercorreranno per noi la storia della nostra terra attraverso gli antichi mestieri. A corollario della due giorni idruntina, l’installazione di arte visiva site-specific “Ciclamini di-visi per-vasi”, realizzata dall'artista ceramista Paolo de Santoli con il vivaista terlizzese Damiano Tempesta e tratta dal progetto “Della Ceramica d’Apulia”. Il percorso nel gusto si arricchisce anche di una mostra fotografica sul tema cibo e paesaggio proporrà una visione alternativa dei luoghi e dei cibi della nostra tradizione: immagini evocative di un mondo del gusto che vorremmo non scomparisse mai. 

Divingusto Festival fa parte della Rete Puglia Music Street Festival promossa da Puglia Sounds – Po Fesr Puglia 2007/2013 Asse IV – “Investiamo nel vostro futuro”.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento