Notizie da Otranto

Picchia datore col bastone e lo insegue: ma esce fuori strada e resta ferito

Un 44enne di Otranto denunciato per lesioni personali: si è presentato a casa della vittima

L'auto sotto sequestro.

OTRANTO – Si presenta a casa del proprio datore  di lavoro con un bastone in legno e lo colpisce ripetutamente: denunciato un 44enne idruntino. È accaduto in mattinata quando l’uomo, A.M., ha raggiunto l’abitazione della vittima a seguito di un litigio avuto poco prima.

Il malcapitato si è dileguato a bordo della sua Citroen, ma è stato inseguito dal 44enne lungo la provinciale che collega Otranto a Martano. Quest’ultimo ha peraltro anche tentato di bloccare il veicolo, per poi uscire fuori strada e finire contro un muretto di recinzione. È stato soccorso dagli operatori del 118, allertati dal suo stesso datore, per poi essere ricoverato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, a seguito delle lesioni riportate. Intanto, anche “l’inseguito” si è recato in ospedale, a Scorrano, per farsi medicare le ferite provocate dal bastone.FOTO MAGLIE 2-2

La vettura uscita fuori strada, intanto, è stata posta sotto sequestro dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie.  Lo stesso bastone, della lunghezza di un metro e mezzo, è finito nelle mani dei militari. Il 44enne, al termine dei rilievi e delle formalità di rito, è stato denunciato per lesioni personali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento