Notizie da Otranto

Uno studente finge una tentata estorsione da parte di coetanei: scoperto

È accaduto a Otranto, dove i carabinieri lo hanno denunciato. Nella vicina Bagnolo del Salento un uomo nei guai per truffa

Foto di repertorio.

OTRANTO – Un minorenne è stato accusato di simulazione di reato. Lo studente, di Otranto, è stato identificato dai carabinieri del posto. Avrebbe denunciato una fantomatica estorsione, lo scorso 15 marzo, a Maglie. Secondo la sua versione sarebbe stato minacciato da un gruppo di coetanei.

Questi ultimi, con il volto coperto secondo il racconto, gli avrebbero intimato di versare la somma di 20 euro. Ma l’indagine condotta dell’Arma ha dimostrato che la versione non era credibile, né aderente alla realtà.

A Bagnolo del Salento

Nella vicina Bagnolo del Salento, inoltre, nei guai è finito C.V., un 47enne di Chivasso di Torino. L’uomo è stato accusato di truffa. Attraverso un sito, dopo aver negoziato l’affitto di un inesistente camera con bagno nel centro di Milano, è riuscito a farsi accreditare una somma di 360 euro.  Ma è stato scoperto dai carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi fai da te contro la micosi alle unghie

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

  • Paleo dieta: come funziona e cosa mangiare

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Muore la ragazza sbalzata dallo scooter: indagati due 14enni

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

  • "Quell'uomo era morto. Una forza interiore mi ha spinto ad andare avanti"

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

Torna su
LeccePrima è in caricamento