Notizie da Otranto

Inaugurata la casa dell’acqua a Palmariggi

Un obiettivo molto importante che si prefigge questo servizio sarà quello di incentivare il consumo di acqua pubblica che in assoluto è la più controllata e di diminuire l'uso di bottiglie di plastica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

È stata inaugurata a Palmariggi la Casa dell'acqua, situata in via G. Paolo II. Ieri sera, dopo la benedizione del Parroco don Tiziano Galati, il Sindaco Franco Zezza e Luigi Ruffino, titolare della ditta Punto Baltur di Tricase che ha realizzato la struttura, hanno presentato alla cittadinanza questo importante servizio.

Tutti potranno prelevare acqua fresca gasata o naturale al costo di 5 centesimi al litro, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. L'attivazione della casa dell'acqua, ha spiegato il sindaco, è stata una scelta ecologica, economica e pratica; per certi aspetti quasi un ritorno al passato, quando "andare alla fontana" non significava solo attingere acqua ma rappresentava momenti d'incontro e di relazione.

Un obiettivo molto importante che si prefigge questo servizio sarà quello di incentivare il consumo di acqua pubblica che in assoluto è la più controllata e di diminuire l'uso di bottiglie di plastica in modo da ridurre il problema di smaltimento della plastica oltre all'inquinamento causato dal trasporto su ruote sull'intero territorio nazionale. Al termine della cerimonia tutti i presenti hanno brindato alla realizzazione dell'opera con acqua Made in Palmariggi rigorosamente a Km.0.

Torna su
LeccePrima è in caricamento