Notizie da Otranto

In auto nella pineta con dosi di marijuana e hashish: denunciato un 27enne

Un 27enne è stato denunciato dagli agenti del commissariato di Otranto. Alla perquisizione personale è seguita quella domiciliare

LECCE – Un27enne è stato denunciato nei giorni scorsi dagli agenti del commissariato di Otranto per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Era in auto a ridosso della pineta di Sant’Andrea, nell’Otrantino, in compagnia di un coetaneo. Gli agenti che si trovavano a bordo di una volante, impegnata in un servizio di pattugliamento, si sono insospettiti per il modo piuttosto singolare in cui era parcheggiata la vettura. Vedendo arrivare i poliziotti, il 27enne si è infilato un involucro nei pantaloni, ma la sua repentina mossa non è sfuggita agli agenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella perquisizione che ne è seguita sono state trovate sei dosi di marijuana e una di hashish, pronte per la consegna, e due banconote da cinque euro: una somma esigua, ma rtenuta congrua per l’acquisto di una singola dose. I controlli sono stati estesi all’abitazione del giovane che aveva addosso le sostanze e hanno consentito il recupero di un bilancio di precisione, materiale adatto al confezionamento e due coltellini probabilmente utilizzati per la riduzione dei panetti di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento